Alcamo, carenza poliziotti: rassicurazione dal questore

Ok del questore di Trapani alla richiesta di invio dal governo nazionale di nuovo personale e di utilizzo di personale dagli uffici in caso di emergenza per spostarlo di pattuglia. Le rassicurazioni sono arrivate ieri nel corso dell’incontro tra il questore Maurizio Agricola e il Pnfd, il sindacato di polizia che da tempo denuncia specie nei commissariati di Alcamo e Castellammare del Golfo una cronica carenza di personale. Situazione che avrebbe portato molto spesso a far saltare l’utilizzo di pattuglie su strada. Una situazione ritenuta intollerabile dall’organizzazione di categoria anche per la sempre più numerosa presenza di extracomunitari e per l’aumento di episodi di microcriminalità. Al faccia a faccia con il questore ha partecipato il segretario nazionale del Pnfd in persona, Franco Picardi, che ha espresso soddisfazione per l’esito dell’incontro.

Più volte, secondo il sindacato, le volanti sono saltate proprio per l’assenza di personale: ad Alcamo si contano su strada appena 15 agenti in base a quanto sottolineato dal Pnfd che ha invece parlato di eccessiva presenza di agenti in ufficio.

Ci sono poi anche delle vertenza che il Pnfd sta portando avanti a livello nazionale e che di riflesso ovviamente interessano anche il territorio trapanese. In particolare viene esternata una certa delusione rispetto ai provvedimenti del governo nazionale, con riferimento specifico al blocco del riordino delle carriere che quindi non permette agli agenti assistenti di avere una qualifica di polizia giudiziaria