Alcamo-Automobilismo, una gara di slalom sul Monte Bonifato

Tornano a rombare i motori sui tornanti del Monte Bonifato di Alcamo, il cui percorso per tanti anni ha ospitato la cronoscalata. L’iniziativa è di un gruppo di appassionati alcamesi, città dove sono tantissime le persone che amano lo sport dell’automobilismo. Il prossimo 26 novembre si disputerà il Primo slalom “Monte Bonifato, organizzato dalla Promoter Kinisia assieme all’Aci e alla Csi. Il percorso sarà di tre chilometri con nove postazioni di birilli, che metteranno in luce l’abilità dei piloti e la potenza dei motori.. Si prevede che saranno un centinaio i concorrenti al via e gli organizzatori stanno lavorando affinché la corsa sia valida per il campionato regionale. Un fatto è certo: tale manifestazione rappresenta un fatto economico poiché verranno piloti e accompagnatori da tutta la Sicilia e per la promozione turistica della città. I piloti alcamesi saranno una ventina tra i quali spicca Dino Blunda, che con la sua Speed Suzuki ha centrato un risultato di prestigio domenica scorsa alla Monte Erice classificandosi decimo assoluto su un lotto di oltre duecento partecipanti. Con un vero e proprio bolide, che ha le sembianze di un piccolo prototipo,  sarà al via con la Bianchina 700 Mario De Simone, tra i più attivi nell’organizzare lo slalom di domenica 26 novembre. Al via anche Ignazio Amato, con la Renault Clio fresco vincitore nella sua categoria alla Monte Erice. E poi  Gaspare Rizzo con la Ford Coswort e tanti altri alcamesi che riescono sempre a ben figurare nelle cronoscalate e slalom. Per quanto riguarda il primo assoluto se lo dovrebbero giocare il trio Giuseppe Castiglione e Martina Raiti di Buseto Palizzolo e Nicola Incammisa di Custonaci. Tre le manche tutte la domenica mattina. Mentre le verifiche tecniche verranno effettuate sabato pomeriggio   25 novembre in piazza Bagolino. Per i tantissimi appassionati alcamesi una bella occasione per assistere ad un  gara dove i tornanti sono i tesimoni delle cronoscalate al Monte Bonifato, la prima edizione nel 1964. E per diversi anni un appuntamento con un a gara che ha visto bolidi sfrecciare con la volante i migliori piloti dell’epoca. Poi qualche edizione di slalom e ora il ritorno con lo stesso slalom, che speriamo sia la premessa per potere far tornare a vivere la cronoscalata. Intanto gli organizzatori si stanno dando da fare per  la pulizia del tracciato e per sistemare alcuni tratti del manto stradale.