Alcamo, arrestato sorvegliato speciale. Trovate piantagione di droga e arma artigianale

0
4078

Andrea Ruisi, alcamese di 41 anni, sottoposto a sorveglianza speciale, è stato arrestato dai carabinieri, con il supporto dello Squadrone Eliportato “Cacciatori Sicilia”, in flagranza di reato per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e detenzione di arma clandestina, I militari, al termine di una attività info-investigativa, hanno condotto una serie di perquisizioni che hanno permesso di rinvenire, in un magazzino contiguo alla abitazione dell’arrestato, una piantagione indoor, composta da 120 piante di Cannabis Indica, dell’altezza media di un metro e 50. Il locale era stato predisposto da Andrea Ruisi con sofisticati sistemi di illuminazione e riscaldamento artificiale per incentivare la crescita della piante. Nel corso della perquisizione i Carabinieri hanno anche rinvenuto un’arma clandestina perfettamente funzionante ottenuta tramite la lavorazione artigianale di un tubo metallico termosaldato con altre componenti metalliche.