Addestramento vigili del fuoco del SAF alle terme segestane. Quattro giornate anche per altri nuclei

E’ durata quattro intensi giorni l’esercitazione di “Colonna Mobile 2022” dei Vigili del fuoco della Sicilia, che ha visto anche il Comando provinciale di Trapani impegnato in quattro diversi scenari di intervento e in varie attività addestrative. I vigili del fuoco sono stati quindi in esercitazione, per i NBCR  (NUCLEARE – BIOLOGICO – CHIMICO – RADIOLOGICO) ad Enna, per i moduli RECS (Ricognizione Esperta per la Caratterizzazione Strategica) attraverso il metodo del Quick Triage degli edifici interessati dal sisma, a Poggioreale Antica e per gli specializzati del SAF fra Alcamo, Calatafimi e Castellammare del Golfo.

In particolare l’attività dei nuclei spelo-alpino-fluviali  si è svolta in un sito in prossimità delle Terme Segestane con attività esercitativa pianificata sulla base di complessi interventi di soccorso realmente accaduti in quei luoghi. Le esercitazioni hanno visto la mobilitazione di circa 50 vigili del fuoco, mentre le attività addestrative in TPSS (Tecniche di Primo Soccorso Sanitario) e sugli applicativi installati sull’UCL (Unità di Comando Locale) hanno impegnato 38 unità di vigili del fuoco in servizio presso il Comando di Trapani.

Ne prossimi giorni il comando provinciale trapanese terrà un’altra importante e approfondita esercitazione in alcune zone impervie del massiccio di monte Inici, quello che sovrasta Castellammare del Golfo. Anche qui saranno impegnati gli uomini dei nuclei SAF.