50 anni di sacerdozio per Monsignor Domenico Mogavero

Quasi 800 fedeli a Mazara del Vallo hanno preso parte alla celebrazione eucaristica presieduta da monsignor Mogavero per il suo 50° anniversario dell’ordinazione presbiterale concelebrata dall’Arcivescovo di Palermo, monsignor Corrado Lorefice, il Vescovo di Trapani, monsignor Pietro Maria Fragnelli e i Vescovi emeriti monsignor Salvatore Di Cristina (Monreale) e Vincenzo Manzella (Cefalù).  Alla celebrazione erano presenti, tra gli altri, i fratelli del Vescovo, Gioacchino e Santi, il Prefetto di Trapani Tommaso Ricciardi, i sindaci dei 13 comuni della Diocesi, rappresentanti delle Confraternite, fedeli comuni. A portare il saluto della comunità diocesana è stata Simona Amato, Segretaria del Consiglio pastorale. «Cinquant’anni sono una vita, una lunga sequenza di grazie e benedizioni, fecondati dal segno della croce.- queste le parole di Monsignor Mogavero-. Quel giorno (l’ordinazione avvenne domenica 12 luglio 1970 nella Cattedrale di Palermo, ndr), non potevo avere nessuna previsione del dopo, ma oggi riconosco che in tutto sono stato disponibile e fedele.-continua Mogavero-. E non lo dico per vantarmi ma per riconoscere che in me la grazia di Dio non è stata vana e mi ha sempre guidato e sorretto.” Al termine della celebrazione è intervenuto il Vicario generale don Vincenzo Greco che ha illustrato il dono-segno “Operatori di pace” fatto dal Vescovo. Il progetto vedrà la nascita di un Centro interreligioso per l’integrazione e la cittadinanza interculturale, allestito nell’ex Seminario vescovile, dove hanno sede Caritas diocesana e Fondazione “San Vito Onlus”. Sarà rivolto ai giovani europei e a quelli provenienti dall’Africa, continente di giovani, sia maghrebina che subsahariana, per così avviare processi interculturali di scambi e di riflessioni, sociali, politiche, economiche e religiose.