Alcamo, preso il giovane che danneggiava le auto. Un extracomunitario con cittadinanza italiana

0
2123

Dopo l’incontro che residenti e commercianti della zona hanno avuto con il sindaco Domenico Surdi e dopo che il capitano dell’Arma, Giulio Pisani, ha intensificato i controlli, è terminato il comportamento incomprensibile di un giovane di colore, già noto alle forze dell’ordine per diversi episodi. E’ proprio lui il protagonista del video su facebook che lo riprendeva mentre si divertiva a danneggiare un’autovettura e sempre lui che, circa un mese fa, oltraggiò il vice-sindaco con uno sputo.

Si tratta di un giovane originario dei paesi centro-africani che non è ospite dello SPRAR di via Pia Opera Pastore e nemmeno di altri centri di accoglienza. Vive però ad Alcamo da tempo, è senza fissa dimora e, già da anni, ha ottenuto la cittadinanza italiana.

Questa mattina l’ennesima bravata sempre in via Pia Opera Pastore. L’immediato allarme lanciato da un residente ha però fatto intervenire una pattuglia dei carabinieri che era nelle vicinanze per monitorare la situazione. Il giovane è stato quindi colto in flagranza di reato, con ancora in mano l’oggetto utilizzato per danneggiare le auto.

Nell’ultimo mese sono state una decina almeno le autovetture parcheggiate in via Pia Opera Pastore che hanno subito danni: specchietti e tergicristalli divelti, verniciatura graffiata, pneumatici squarciati o perforati con grossi chiodi. La paura di residenti e commercianti era cresciuta a dismisura fino a sfiorare il rischio di qualche criticabile reazione.

I controlli dei carabinieri, però, vanno avanti perché i cittadini della zona hanno anche segnalato negli ultimi tempi, esattamente da oltre un paio di mesi, uno strano via vai di giovanissimi che potrebbe fare ipotizzare anche un’attività di spaccio. Insomma qualcosa, in quella zona, sta minando il quieto vivere.