Trapani: tentato suicidio in carcere

Il tempestivo intervento di un agente della polizia penitenziaria del carcere trapanese di San Giuliano ha permesso, la scorsa notte, di salvare la vita a un detenuto trentaduenne che ha tentato il suicidio per impiccagione.

Lo rende noto Gioacchino Veneziano, segretario generale Uilpa Trapani e Coordinatore regionale  Uilpa Penitenziari.

“Il tempestivo e provvidenziale intervento dell’agente di polizia penitenziaria in servizio di sorveglianza, che ha provveduto a snodare il lenzuolo attorno al collo utilizzato per tale circostanza – afferma Veneziano -, ha consentito di salvare la vita del detenuto recluso nella sezione Isolamento del carcere. Il detenuto è stato prontamente ricoverato nell’infermeria del carcere per valutare le sue condizioni fisiche. Il mio plauso va all’agente che dimostrando grande professionalità ha impedito che accadesse il peggio”