Violenza e atti sessuali su minori, un arresto

    È stato arrestato per il reato di violenza e atti sessuali su minori, il mazarese Massimiliano Caronia, di 37anni, già noto alle forze dell’ordine.

     

    Questa la dinamica dei fatti: ieri un dipendente del Commissariato di P.S, aveva ricevuto una chiamata, nella quale si riferiva che pochi minuti prima uno giovane non meglio identificato, si era introdotto all’interno dell’auto della moglie, al momento assente, dove si trovava, invece la figlia minorenne, di soli 15 anni, alla quale lo sconosciuto aveva usato violenza, strappandogli la maglietta e compiendo atti sessuali nei suoi confronti.

     

    Del grave episodio è stato subito informato il responsabile dell’Ufficio Controllo del Territorio, il quale, dopo aver ricevuto le caratteristiche somatiche del giovane, ha subito intuito che il soggetto in questione altri non era che il noto pregiudicato Massimiliano Caronia.

     

    Rintracciato dalla volante di turno, presso la propria abitazione, Caronia è stato accompagnato presso gli uffici del Commissariato e messo a disposizione dell’A.G.

     

    Nel frattempo, la minore, accompagnata dalla madre, si era presentata presso gli Uffici di Polizia per sporgere querela nei confronti dell’aggressore.

     

    La ragazza, alla quale è stata mostrata la foto dell’arrestato, ha riconosciuto senz’alcun dubbio, la persona che poco prima le aveva usato violenza ed è stata successivamente accompagnata dai genitori, presso il locale Pronto Soccorso per essere visitata, in quanto al momento era terrorizzata ed in stato confusionale.

    Dell’avvenuto arresto, è stata data notizia al Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Marsala Nicola Scalabrini, il quale ha disposto la traduzione di Massimiliano Caronia presso la casa Circondariale di Marsala per i reati di violenza e atti sessuali su minori.