Truffa ad Alcamo, condanna per una casalinga di Trappeto: 4 mesi ai domiciliari

0
359

Dovrà scontare quattro mesi ai domiciliari. E’ la condanna in via definitiva nei confronti di una donna di Trappeto, Silvana Messana, 51 anni, casalinga. Alla donna, secondo quanto riporta il Giornale di Sicilia, sono stati inflitti quattro mesi per una truffa che si sarebbe consumata ad Alcamo. La pena dovrà scontarla nella sua abitazione. A notificarle il provvedimento restrittivo i carabinieri. I  precedenza era sottoposta alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione e firma nell’ufficio di polizia giudiziaria.