Trasporto cittadino, a Marsala nuovi autobus. Si rinnova un parco mezzi più che datato

E’ cominciato a Marsala il rinnovo dei mezzi per il trasporto urbano. Undici dei 20 nuovi autobus con caratteristiche euro 6 sono già arrivati e questa mattina presentati alla cittadinanza e alla stampa, in piazza del Popolo. Gli altri nove giungeranno entro la fine del 2020. Con l’assegnazione della gara di appalto e l’arrivo dei primi undici nuovi e funzionali bus, il comune di Marsala punta, a passi spediti, a rinnovare il parco mezzi del trasporto pubblico gestito dalla municipalizzata SMA.

Saranno ritirati dalla circolazione mezzi vetusti, con milioni di chilometri percorsi e sempre più inquinanti. Inoltre a cittadini e turisti sarà assicurato un trasporto confortevole ed efficiente. Un investimento di oltre 4.300.000 euro grazie alla Regione Siciliana che ha sposato la progettualità del comune lilybetano nell’ambito del programma comunitario FESR 2014/2020. I nuovi autobus, alcuni da 12 metri e altri da 7, viaggiano a bassissima percentuale di inquinamento con positive ricadute anche sul consumo del carburante. La capacità di trasporto varia da 24 a 85 passeggeri, a seconda della lunghezza. Tutti i nuovi mezzi saranno forniti anche di un sistema di conteggio passeggeri bidirezionale con telecamere, nonché di videosorveglianza di bordo a ciclo continuo e validazione
automatica dei biglietti.

Attualmente il trasporto pubblico a Marsala è assicurato dalla SMA che si avvale di circa 30 bus immatricolati tra il 1981 e il 2002. Insomma il mezzo più nuovo ha addirittura già 18 anni di vita. L’acquisto dei nuovi ed ecologici mezzi pubblici rientra in un vero e proprio “piano degli spostamenti” su tutto il territorio marsalese. Diversi gli obiettivi in fase di raggiungimento: abbonamenti agevolati, utilizzo di car/bike sharing, strutture per la sosta delle biciclette, incentivazione all’utilizzo dei parcheggi, zone di interscambio fra mezzi privati e mezzi pubblici.