Trapani, un incontro per ricordare in giudice Livatino

L’ associazione d’Impegno civico antimafia per la giustizia e la Trasparenza “TECNOPOLIS” “Amici del Giudice Rosario Angelo Livatino”, organizza un Incontro a Trapani con Chiesa e Studenti il venerdì, 25 ottobre, alle 10 per ricordare il giovane giudice ucciso dalla mafia. L’incontro ha come oggetto: Memoria e Testimonianza di Rosario Livatino.
L’incontro si svolgerà nell’aula magna del Polo Universitario di Lungomare Dante Alighieri di Trapani. Il giudice Rosario Livatino, venne ucciso a neanche 38 anni, il 21 settembre del 1990 mentre si recava, senza scorta in tribunale. Ad approfondire ed illustrare la figura del Magistrato e Servo di Dio don Giuseppe Livatino, postulatore diocesano della causa di Canonizzazione, ed Enzo Gallo, giornalista e cugino del giudice Livatino, portavoce delle associazioni che si sono occupate in tutti questi anni di custodire e trasmetterne la memoria: “Tecnopolis” e “Amici del giudice Rosario Angelo Livatino”. Interverranno anche Antonio Ingoglia, docente del polo universitario, Michele De Maria, dell’Ufficio di pastorale sociale e del lavoro e presidente dei giuristi cattolici trapanesi, e don Liborio Palmeri, delegato vescovile per la cultura, la ricerca e le arti. I lavori saranno presieduti dal vescovo di Trapani monsignor Pietro Maria Fragnelli. I lavori saranno moderati dal giornalista Fabio Pace. Nel 2011, l’arcidiocesi di Agrigento ha avviato il processo di beatificazione che si è concluso il 3 ottobre dello scorso anno.