Trapanese evade dai domiciliari. Rintracciato dai carabinieri danneggia ‘volante’ e viene ancora arrestato

0
537

Arrestato a Trapani dai carabinieri un pregiudicato di 30 anni. Il giovane è adesso accusato di evasione dagli arresti domiciliari e danneggiamento. I militari dell’Arma durante un posto di blocco, eseguito in piena notte, hanno fermato un’autovettura con a bordo due persone riconoscendo il noto pregiudicato trapanese che avrebbe dovuto trovarsi a casa perché agli arresti domiciliari. Durante lo svolgimento dei controlli l’uomo andava in escandescenza e scagliava un pugno contro il lampeggiante dell’autovettura di servizio, danneggiandolo. A seguito del rito direttissimo il trentenne è stato sottoposto nuovamente alla misura degli arresti domiciliari.