Torna ad Erice la Festa “FedEricina”

0
337

Si lavora a pieno ritmo ad Erice, affinché tutto possa essere pronto il 30 maggio per dare il via alla seconda edizione della “Festa FedEricina”, che farà rivivere per quattro giorni gli antichi splendori del borgo medievale. Gli attori e i figuranti dell’associazione culturale TraDuMari, che daranno vita al corteo regale di Sua Maestà Federico III D’Aragona, re di Sicilia e della moglie Eleonora D’Angiò, stanno ultimando gli ultimi preparativi in vista dell’evento, che potrebbe portare ad Erice migliaia di turisti. C’è grande attesa anche per il  “Convivio Regale” che si terrà il 30 maggio, con inizio alle 20:30 – nei giardini del Castello “Torri del Balio”. Moltissime sono le richieste di informazioni arrivate in questi giorni e che fanno ben sperare nella riuscita delle manifestazioni dedicate alla rievocazione storica dell’arrivo in città del re di Sicilia. Oltre al re e alla regina ci saranno dame e cavalieri, sbandieratori, musici, danzatrici, tamburi e popolani – saranno circa trecento i figuranti ad animare le viuzze – per quattro giorni che regaleranno un suggestivo tuffo nel passato a quanti vorranno visitare l’antico borgo. Da Porta Trapani al Balio, da piazza Loggia al Castello: strade e vicoli saranno coinvolti da cortei, sfilate, danze, musica, giochi ed esibizioni, duelli. Con i mercanti pronti a vendere la loro mercanzia, gli artigiani e i loro manufatti, i popolani che si muoveranno tra bancarelle e merci, mentre i fanciulli proporranno antichi ed ormai dimenticati giochi. Si potrà anche visitare l’accampamento militare realizzato dai “Cavalieri della Torre – Stella del Vespro” di Enna. A chiudere la quattro giorni, il 2 giugno, a partire dalle ore 11:00, il 2° raduno regionale dei “Cortei Storici di Sicilia”; alle 18:00 il “Gran Finale” davanti al Real Duomo e l’omaggio floreale alla Celeste Patrona di Erice.