Terrasini, bimbo azzannato dal cane di famiglia

    0
    296

    Sono ancora gravi le condizioni del bambino di 8 anni aggredito, ieri, al volto, alla testa e alla pancia dal cane di famiglia, un rottweiler, nel giardino della villetta della sua famiglia, in contrada Agli Androni a Terrasini.

     

    L’animale ha strappato quasi del tutto il cuoio capelluto e sbranato la parte inferiore del viso del bambino. Subito trasportato al pronto soccorso pediatrico dell’ospedale Cervello, è stato ricoverato con prognosi riservata e intubato.

    La scorsa notte i medici del reparto di Chirurgia Maxillo-Facciale dell’ospedale Villa Sofia lo hanno sottoposto a un intervento, durato oltre sei ore, per ricostruirgli guancia, labbra e mento sinistri. Ora dovrà essere sottoposto ad un’altra operazione alla testa per ricostruire il cuoio capelluto.

     

    Il bambino rimane ancora in prognosi riservata. Sull’aggressione indagano i carabinieri.

     

    Il cane, che era stato trovato dalla famiglia della piccola vittima e adottato circa sei mesi fa, è stato adesso affidato al canile municipale di Carini.