Tentata induzione indebita a dare o promettere utilità, indagato ex funzionario dell’Ars

0
112

Divieto di dimora di 1 anno nella provincia di Palermo e sospensione dal pubblico ufficio: queste le misure cautelari emesse dal Gip del Tribunale di Palermo nei confronti di Giuseppe Mirici Cappa, ex responsabile del servizio di prevenzione e protezione all’Ars, indagato per «tentata induzione indebita a dare o promettere utilità».

Le indagini condotte dai carabinieri di Palermo, avrebbero fatto seguito alla denuncia di un imprenditore che, dopo essersi aggiudicato nel 2019 una gara di appalto di servizi e ristorazione-bar presso la sede dell’Assemblea regionale siciliana, avrebbe ricevuto delle forti ed insistenti pressioni da parte di Mirici affinché si rivolgesse esclusivamente a fornitori indicati da quest’ultimo. Secondo l’accusa, l’ex funzionario avrebbe posto in essere nei confronti del denunciante, reiterati comportamenti ostili e vessatori.