Tentano di rubare Playstation al Poseidon

    I Carabinieri di Villagrazia di Carini hanno tratto in arresto Andrei Lacatus, nato a Dej (Romania), pregiudicato di 19 anni, residente a Bisignano (Cs), ed un pregiudicato minorenne di 17 anni, nato in Romania, ma residente a Sassari, entrambi resisi responsabili del reato di tentato furto aggravato.

    I due sono stati fermati dal personale della vigilanza privata dell’ ipermercato “Auchan” del centro commerciale “Poseidon” di Carini ed arrestati dai Carabinieri immediatamente giunti sul posto, dopo aver taccheggiato e superato le barriere del varco di uscita senza acquisti, con tre consolle da gioco portatili “playstation” nascoste all’ interno di due borse a tracolla.

    I due avevano creato nelle borse una ulteriore tasca interna rivestita con carta stagnola che avrebbe dovuto creare, secondo il tentativo non riuscito, uno schermo protettivo in grado di eludere il sistema antitaccheggio.

    La refurtiva, per un valore complessivo di 750 euro circa, è stata interamente recuperata e restituita al proprietario.

    Dopo le formalità rito, Andrei Lacatus è stato ristretto presso le camere di sicurezza del Comando in attesa del rito direttissimo innanzi il Tribunale di Palermo conclusosi con la convalida dell’arresto, e rimesso in libertà in attesa del processo mentre il minorenne è stato accompagnato presso il centro di prima accoglienza “Malaspina” di Palermo.