Stabilizzazione dei precari della Provincia

    In uno scenario occupazionale tutt’altro che rassicurante qual’è quello attuale, buone nuove in arrivo per 207 lavoratori precari alla Provincia di Trapani. Secondo quanto annunciato dal presidente Mimmo Turano, la Giunta provinciale ha dato il formale avvio alle procedure di stabilizzazione per il personale precario – Puc (progetti utilità collettiva), contrattista (ex Lsu) e Asu (Attività socialmente utili) – dell’Ente che, entro il termine perentorio del 31 dicembre 2012 indicato dal Governo Regionale, sarà assunto a tempo indeterminato.

    Il Presidente della Provincia di Trapani, Mimmo Turano e la Giunta provinciale, hanno dunque adottato la deliberazione propedeutica alla stabilizzazione a tempo indeterminato dei lavoratori precari, cosi come previsto dalla Legge Regionale n. 24/2010, ma Turano, prima di esitare l’atto in Giunta, ha voluto presentare il provvedimento alle forze sindacali territoriali.

    Le parti sociali presenti, in merito alla stabilizzazione dei lavoratori all’interno dell’Ente, hanno manifestato il loro apprezzamento sull’operato dell’Amministrazione Turano e degli uffici preposti per il raggiungimento dell’importante obiettivo occupazionale. All’incontro a Palazzo Riccio di Morana erano presenti in rappresentanza delle sigle sindacali: Mimma Argurio per la CGIL, Salvo Morabito per la CISL e Giorgio Macaddino per la UIL.

    I responsabili del sindacato al termine dell’incontro, oltre a mostrare viva soddisfazione per il risultato raggiunto hanno unitariamente dichiarato:”Apprezziamo l’operato della Giunta provinciale che darà la possibilità a 207 lavoratori di avere  contratto di lavoro a tempo indeterminato. Inoltre,  rileviamo con particolare compiacimento, la scelta del presidente Turano di sottoporre l’atto alle forze sindacali prima della definitiva approvazione”.