Calcio, alcamesi in chiaroscuro. Benissimo ‘Alcamo Pallamano 1983’ e ‘Golfobasket’

0
742

Calcio e calcio a 5 in chiaroscuro per le squadre alcamesi. Due vittorie e due nette sconfitte. In promozione l’Alcamo frena bruscamente la sua risalita e subisce tre scoppole nell’anticipo di Palermo contro il Cus che rimane così saldamente in quarta posizione. Scivolano invece pericolosamente i bianconeri che, con la sconfitta, sono adesso con un solo punto di vantaggio dai play-out. In prima categoria invece l’FC Alcamo ottiene una bella vittoria su un campo difficile. Gli uomini di Scriano si aggiudicano per 2 a 1 il derby esterno con il Camporeale, reti di Impeduglia e Giacalone. Nel calcio a 5 stesso trend, una secca sconfitta e una vittoria. A perdere per 5 a 0 sul terreno palermitano della 3M p stata la Bonifato che, ovviamente, sta pagando la cessione del bomber Imperato. Vince invece la capolista Sporting Alcamo, ma soffrendo più delle aspettative. 3 a 2 per gli alcamesi sul Sant’Isidoro Bagheria. Gli alcamesi in testa hanno fatto il vuoto. Sette lunghezze di vantaggio sul Cus Palermo. L’altra alcamese, la Bonifato, per la prima volta è fuori dai paly-off che comunque restano a un sol punto.

Il campionato di B di pallamano maschile vede invece Alcamo aggiudicarsi la partitissima con l’inseguitore Girgenti al termine di un match d’alto livello e spettacolare. 32-30 per il sette di Randes che quindi allunga in vetta nonostante le assenze di Grizzo e Pizzitola. Vantaggio in partenza per gli agrigentini ma Alcamo che pian pianino rientra e chiude il primo tempo avanti di una lunghezza. Gli alcamesi nella ripresa toccano il massimo vantaggio ma poi rischiano di essere agganciati. Finisce 32 – 30 con le strepitose prestazioni dei due portieri e Alcamo che rafforza il primato salendo a più quattro dal Girgenti.

Nel basket femminile comincia bene il nuovo anno per la ‘Golfo’ che riesce a passare nettamente, 71 – 51, sul parquet del Verga Palermo. Biancoverdi sempre in vantaggio e tentativo disperato di rimonta delle palermitane a metà dell’ultimo periodo. Immediata reazione della squadra di coach Ferrara che ha chiuso perentoriamente la partita. Gara maschia, grintosa ma all’insegna assoluta della sportività. Golfobasket, per l’occasione, ha presentato la sua prima straniera, Anastasìa Herasymenko. Un successo liberatorio per le ‘alcamesi’, finora poco premiate dai risultati, che domenica al PalaTreSanti riceveranno la visita della vice-capolista San Matteo Messina.