Scuola, Antonio Fundarò. Riconoscimento ad insegnante alcamese

C’è un anche un insegnante alcamese, Antonio Fundarò, 51 anni, che lavora all’Istituto “Renato Guttuso” di Carini, tra i venti finalisti dell’atlante “Italian Teacher Award” al quale hanno partecipato migliaia di docenti di tutte le scuole italiane. I progetti sono stati valutati da una giuria, presieduta dal giornalista
Gianni Giovannetti. L’Italian Teacher Award è promosso dal ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e da United Network, l’Agenzia per l’Istruzione delle Nazioni Unite. «Si tratta di progetti che raccontano una normalità straordinaria, di un impegno che i nostri insegnanti – spiega Riccardo Messina, presidente di United Network, organizzazione no profit ufficialmente associata al DGC delle Nazioni Unite, membro dello United Nations Global Compact – portano avanti ogni giorno facendo emergere i talenti dei nostri ragazzi». L’unico siciliano, il professore Antonio Fundarò, giornalista pubblicisti con tante pubblicazioni. Nella motivazione della giuria, per l’individuazione di Antonio Fundarò, si legge «attraverso la realizzazione di mediometraggi, cortometraggi, libri, spot, gli alunni sono stati coinvolti in un percorso di accostamento partecipato alla legalità, all’integrazione, al rispetto delle differenze. La ripudio di ogni tipo di violenze.