Salemi – Al via bus gratuito ed ecologico nel centro storico

 

Al via il servizio navetta gratuito ed ecologico nel centro storico di Salemi. Il viaggio inaugurale di “Geco” é avvenuto ieri. Il minibus elettrico è stato acquistato dal Comune per mettere in collegamento le vie principali del borgo antico e per agevolare i disabili e le persone con difficoltà motorie nei loro spostamenti in centro. “Geco” veicolo totalmente “green”, ha una capienza di quattro posti, più un quinto riservato a persone con disabilità: le sue dimensioni ridotte gli consentiranno facilmente di percorrere le strette viuzze del borgo. In questa fase sperimentale il servizio sarà attivo dal lunedì al sabato, dalle 9 alle 13, lungo due percorsi: il primo riguarderà via Giovanni Amendola e via Francesco Crispi, il secondo interesserà via Giuseppe Garibaldi e piazza Alicia, su cui si affaccia il castello di Salemi. La partenza del mezzo è prevista in entrambi i percorsi da piazza Libertà. Un piccolo ma importante step verso l’obiettivo più che mai attuale della mobilità sostenibile. Al viaggio inaugurale erano presenti il sindaco, Domenico Venuti, e gli assessori al Centro storico e ai Servizi tecnici, Vito Scalisi e Calogero Angelo. “Prosegue il percorso di valorizzazione del nostro borgo – ha affermato Venuti -. “Geco” sarà un valido ausilio per i salemitani che avranno la necessità di recarsi nel centro storico e per i turisti che vorranno conoscere le bellezze della nostra città. Il tutto in maniera rispettosa dell’ambiente e con una forte attenzione alle persone che vivono disabilità motorie. E’ un passo avanti significativo in quel progetto di sviluppo sostenibile che abbiamo scelto per la nostra città – ha concluso il primo cittadino – con l’inserimento di Salemi nel club dei Borghi più Belli d’Italia”. Il club, che riunisce numerosi piccoli centri italiani, accomunati dalla bellezza dei propri centri storici, ha dato l’ok alla domanda d’ammissione che era stata formulata dal Comune di Salemi, valutando positivamente la richiesta dell’ente in virtù della bellezza del suo centro storico e della progettualità messa in campo per valorizzare al meglio le bellezze storiche e architettoniche della cittadina, come la partecipazione ai bandi e l’avvio di alcuni interventi di riqualificazione, l’istituzione della Zona a traffico limitato nel centro storico e l’approvazione del regolamento comunale che prevede agevolazioni fiscali per le attività con sede nella parte antica della città.