Sanitari rinviati a giudizio, anziana di Campobello morta cadendo dal tetto

Due operatori sanitari di una clinica di Sciacca della Fondazione Maugeri sono stati rinviati a giudizio per omicidio colposo dal gip del Tribunale per la morte di un’anziana donna di Campobello di Mazara, Rosa Manzo. La paziente, ricoverata in stato coma, cadde dal letto mentre, secondo l’accusa, era sottoposta alle operazioni di pulizia personale. Era il 29 aprile 2018 e la campobellese aveva 79 anni. Ad essere rinviati a giudizio (prima udienza il 15 dicembre) sono stati una infermiera e un Oss. Secondo l’accusa, Rosa Mazno sarebbe stata spostata dal letto dai sanitari per essere sottoposta, alle pulizie personali, ma durante queste operazioni sarebbe caduta a terra sbattendo violentemente la testa e perdendo la vita a causa dell’esteso trauma cranico.