Rinvenuto dai carabinieri di Mazara del Vallo un fucile e quindici munizioni

Su segnalazione di un cittadino, nelle acque antistanti la banchina  di via Molo Comandante G. Caito, a Mazara del Vallo, i carabinieri hanno rinvenuto un fucile semiautomatico marca “Franchi” calibro 12 con matricola abrasa e 15 munizioni del medesimo calibro.

Il munizionamento  era sparso su una scaletta del molo, mentre a pochi   metri   di   distanza   i   militari   dell’Arma   si   sono   accorti   della presenza   del   calciolo   dell’arma   poi   recuperata   che   galleggiava, appena in superficie. Tutto l’armamento è stato posto sotto sequestro per le indagini del caso, il fucile verrà inviato al RIS di Messina dove i tecnici dell’Arma cercheranno di ricostruire la matricola per addivenire al legittimo proprietario e eseguire una verifica balistica