Pulizia del Monte Bonifato, arriva l’ordinanza

    0
    348

    Dopo il devastante incendio del Monte Bonifato del 29 settembre scorso, e in attesa del prossimo consiglio comunale convocato per lunedì 8 ottobre, nel corso del quale – si rassicura la cittadinanza – le sorti della Riserva Orientata saranno oggetto di un approfondito esame, arriva l’ordinanza a firma del Sindaco Sebastiano Bonventre, che stabilisce che “tutti i proprietari, conduttori ed enti gestori degli appezzamenti di terreno siti lungo i versanti del Monte Bonifato, devono procedere alla bonifica degli stessi entro cinque giorni dalla divulgazione dell’ordinanza, secondo quanto previsto dalla normativa al fine di scongiurare ulteriori pericoli per la pubblica incolumità”. Si specifica, inoltre che, qualora l’estensione dei terreni superasse 3 mila metri quadrati, è ammessa, in sostituzione della pulizia dell’intera area, l’apertura di viali taglia fuoco di almeno 10 metri, ferma restando la responsabilità in capo al proprietario e/o conduttore di attivare gli accorgimenti ritenuti più opportuni per scongiurare l’innesco e la propagazione di incendi.

     

    Le Forze di Polizia sono incaricate di far rispettare l’ordinanza e di vigilare sul territorio comunale e, nel caso in cui individuassero soggetti che non ottemperino ad essa, sarà emesso uno specifico provvedimento sostitutivo, con addebito di spese al soggetto stesso; inoltre, si sottolinea ancora che, in caso di accertata violazione dell’ ordinanza da cui sia scaturito un incendio, anche per colpa (ai sensi dell’art. 43 del c.p.) si provvederà alla denuncia all’Autorità Giudiziaria competente; la pena prevista è la reclusione da uno a cinque anni.

     

    L’Ordinanza è immediatamente esecutiva ed è pubblicata sul sito web del comune www.comune.alcamo.tp.it, “albo pretorio on line pubblicazioni in corso e storiche, ordinanze sindacali” e all’albo pretorio.