Premio Cielo d’Alcamo, domani al Marconi cerimonia di consegna ai vincitori

Sono tre personaggi tra i più prestigiosi del mondo della cultura italiana i vincitori della Quarta edizione del Premio letterario “Cielo d’Alcamo”, indetta dal Comune. Domani la cerimonia dell’ufficializzazione dei vincitori con evento a partire dalle 17,30 al centro congressi Marconi.  Per il miglior incipit, contenuto nel libro “Di chi è la colpa”, edito da Mondadori, premio per la narrativa allo scrittore e critico letterario Alessandro Piperno, vincitore tra l’altro dei premi Strega e Campiello.

Per il migliore excipit vincitore Valerio Magrelli, per il libro “Exfanzia”, edito da Einaudi, dove affronta i temi dell’infanzia.  Valerio Magrelli è un poeta, scrittore, traduttore, critico letterario e accademico italiano, ha vinto fra gli altri il premio Campiello. Poetessa e saggista tra le più famose in Italia è Antonella Anedda, i cui libri sono editi da Garzanti. Ha vinto per la sezione poesia. La manifestazione sarà coordinata da Ernesto Di Lorenzo, giornalista-editore che ha curato i contatti con i vincitori e gli aspetti culturali.

Grazie alla disponibilità di Di Lorenzo offerta al Comune, da quattro anni va avanti il Premio letterario. Di Lorenzo ha già intervistato i vincitori che si vedranno con collegamenti in remoto.  L’attore palermitano Giacomo Guarneri leggerà alcuni brani dei libri dei tre vincitori. Il concerto di Francesco Buzzurro, uno dei più apprezzati e poliedrici chitarristi italiani, concluderà la manifestazione.

E la presenza di Buzzurro è importante per riempire di spettatori il Marconi, poiché in passato sono state pochissime le presenze  di pubblico per questo evento. La giuria è composta da Davide  Camarrone, giornalista Rai,  da Salvatore Ferlita, assistant di letteratura italiana contemporanea dell’Università Enna Kore e lo scrittore Fabio Stassi che vive a Viterbo.