Per l’ARS tutto pronto per la rimozione delle alghe dai litorali

    Già lo scorso anno si verificò il problema dell’impossibilità di accesso alle spiagge nell’imminenza della stagione estiva, a causa del ritardo con cui i comuni avanzarono richiesta per procedere con i lavori di rimozione delle alghe.

     

    Da allora la questione della pulizia delle spiagge è stata portata avanti dall’Onorevole Ruggirello.

     

    L’invito rivolto agli enti comunali di avanzare richiesta per tempo e il dialogo aperto con l’assessorato regionale territorio e ambiente, potrebbe scongiurare per quest’anno il ripetersi del problema.

     

    L’On. Ruggirello fa, infatti, sapere, che l’assessorato ha già provveduto al rilascio delle autorizzazione ambientali per procedere allo spostamento dell’alga denominata “posidonia oceanica”.

     

    Le aree interessate riguardano il lungomare di Marausa, Mura di Tramontana, lungomare Dante Alighieri, la spiaggia di contrada Berbaro Rina a Marsala. “Sarà così possibile eliminare per tempo il limite causato dalla presenza delle alghe che impedisce le attività di alcuni stabilimenti balneari e la fruizione della spiaggia libera, così come segnalato con urgenza dalla stessa capitaneria di porto di Trapani” – ha dichiarato l’Onorevole Ruggirello.

     

    La nota rilasciata dall’assessorato al territorio prevede la rimozione delle alghe, con attrezzatura meccanica, e il trasferimento nella discarica di Borranea. Spetta ora ai comuni procedere con un’opportuna gara per appaltare i lavori prima dell’arrivo della stagione estiva.