Partinico, intimidazione all’assessore al bilancio

    0
    338

    Continuano ad arrivare gli attestati di solidarietà nei confronti dell’assessore al Bilancio del comune di Partinico, Sabrina La Lamia, destinataria di un inquietante messaggio intimidatorio. All’alba di domenica è stato dato alle fiamme il portone di ingresso di un immobile di proprietà della sua famiglia, in fase di ristrutturazione. Sono stati i genitori dell’assessore a fare la scoperta, e ad allertare la centrale operativa dei vigili del fuoco, intervenuti sul posto. I vicini non si sarebbero accorti di nulla.

    Sabrina La Lamia, commercialista, da circa tre mesi ricopre, come tecnico, la carica di assessore e proprio in queste settimane è impegnata a redigere lo strumento finanziario dell’ente locale. La Lamia ha presentato denuncia ai carabinieri della compagnia di Partinico, che starebbero esaminando le immagini di una telecamera di videosorveglianza che si trova nelle vicinanze dell’immobile. Diffusa la notizia dell’attentato il sindaco Salvo Lo Biundo, gli assessori della sua giunta e diversi consiglieri comunali si sono recati sul luogo per esprimere solidarietà alla professionista e ieri mattina le si sono stretti attorno a Palazzo di Città, nel corso di una conferenza stampa. L’osservatorio per lo sviluppo e la legalità Giuseppe la Franca sta già pensando di organizzare un tavolo di lavoro con forze dell’ordine, amministrazione comunale, scuola e chiesa per superare il grave momento di disagio sociale in cui è piombata la città. Intanto il prefetto di Palermo, Umberto Postiglione sta seguendo l’evolversi degli eventi nei territori di Borgetto e Partinico.