Partinico-Incidente sulla Ss.113, grave un motociclista

Ha passato la notte ma resta in condizioni critiche. Rimane appesa ad un filo la vita del partinicese Agostino Cossentino (nella foto), 31 anni, rimasto coinvolto ieri intorno alle 19,30 in un incidente stradale a Partinico: a bordo della sua moto Bmw, sulla statale 113 all’altezza del locale Scià Martin, ha impattato frontalmente con un’auto guidata da un anziano che è rimasto illeso. Il giovane si trova ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Villa Sofia di Palermo. Secondo l’ultimo bollettino medico, fornito dall’equipe sanitaria ai carabinieri, Cossentino è in “condizioni critiche con la prognosi sulla vita”. I medici gli hanno riscontrato un grave trauma cranico nonostante il 31enne indossasse regolarmente il casco. L’impatto, che lo ha fatto sbalzare dalla moto per una cinquantina di metri, è stato molto violento ed il casco è riuscito solo ad attutire il colpo alla testa. Sul posto carabinieri e vigili urbani che hanno effettuato i rilievi per ricostruire le fasi dell’impatto. Secondo le prime indiscrezioni il centauro, che viaggiava a bordo di una moto Bmw di grossa cilindrata, per cause in via di accertamento si è andato a scontrare quasi frontalmente con un’auto, una Toyota Corolla, guidata da un anziano partinicese. Pare che alla base delle cause dell’incidente ci possa essere una manovra azzardata. A testimonianza del violento impatto le condizioni in cui si è ridotta la moto, letteralmente spezzata in più parti. Il bauletto e il manubrio sono stati ritrovati a circa 50 metri di distanza da dove è avvenuto l’impatto. Il motociclista è stato sbalzato dal sellino a diverse decine di metri rispetto a dove è avvenuto lo scontro. Il centauro è stato trasportato prima con il 118 all’ospedale di Partinico dove sono state accertate le sue critiche condizioni e successivamente proprio per questo trasferito a Palermo, mentre l’automobilista è rimasto illeso. Nei giorni scorsi proprio sulla statale 113, a distanza di qualche centinaio di metri (all’altezza della cantina Cusumano), si è verificato un altro incidente stradale. A perdere la vita Nino Liberato, 82 anni, falciato da un’auto mentre stava attraversando la carreggiata per raggiungere la sua abitazione.