Partinico-Ennesima piantagione di cannabis su terreno demaniale

SONY DSC

 

Dopo la scoperta di appena qualche giorno fa di una piantagione in contrada Pollastra e conseguente arresto del coltivatore, un altro rinvenimento è avvenuto ieri nel tardo pomeriggio a Partinico, questa volta su un terreno demaniale in contrada Cannizzaro, dove i carabinieri della locale Compagnia hanno rinvenuto e sequestrato una piantagione di cannabis indica coltivata su una piazzola: complessivamente 215 piante di altezza compresa tra i 20 e i 100 cm. Le piante, nascoste tra la fitta vegetazione costituita da selci e rovi che rendevano la zona quasi inaccessibile, sono state scoperte soprattutto grazie ai controlli effettuati dall’alto con il supporto aereo di un elicottero dell’Elinucleo Carabinieri di Palermo. Gli arbusti erano quasi completamente mimetizzati, condizioni ideali per l’illecito coltivatore, attualmente ancora ignoto; le indagini proseguono per dagli un volto e un nome. Le piante intanto sono state estirpate, campionate e distrutte su disposizione del magistrato. Si tratta dell’ottava piantagione rinvenuta dall’inizio dell’anno dai militari dell’Arma della Compagnia di Partinico, con il sequestro di 1.667 piante e 20 kg. di marijuana. Il territorio partinicese si riconferma, dunque, ancora una volta ad altissima vocazione per le illecite coltivazioni, ed è sempre più record di sequestri, persino a livello nazionale.