Partinico: arrestato due volte in soli due giorni

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Partinico hanno tratto in arresto nella flagranza di reato per spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti CINQUEMANI Vincenzo, partinicese di 25 anni, disoccupato, volto noto alle forze dell’ordine.

Ad insospettire i Carabinieri il costante andirivieni di giovani dall’abitazione del CINQUEMANI. Dalla perquisizione domiciliare è stato rinvenuto, occultato dentro uno scaldabagno, un barattolo contenente 19 dosi di sostanza stupefacente del tipo marijuana, successivamente quantificata in 40 grammi circa, pronte per essere spacciate.

Sottoposti a sequestro anche il materiale per il confezionamento degli involucri, un bilancino elettronico ed € 58 ritenuta provento dell’illecita dell’attività di spaccio.

La sostanza stupefacente sarà analizzata dal L.A.S.S. Carabinieri di Palermo per accertare l’esatto principio attivo della stessa, mentre l’arrestato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Ma nonostante la misura a cui era sottoposto, il CINQUEMANI Vincenzo, ha continuato ad aggravare la sua posizione incappando nei servizi “estate sicura”, infatti nel week-end i Carabinieri della Compagnia di Partinico lo hanno nuovamente tratto in arresto poiché ritenuto recidivo del reato di spaccio.

Infatti, a seguito di un ulteriore perquisizione sono stati rinvenuti e posti sotto sequestro un sacchetto di plastica, occultato all’interno di un divano letto, contenente nr. 75 dosi di sostanza stupefacente del tipo marijuana per un peso complessivo di grammi 153 (centocinquantatre), ed un secondo sacchetto di plastica, occultato all’interno di un armadio, contenente medesima sostanza stupefacente per un peso complessivo di grammi 53 (cinquantatre), un bilancino elettronico e materiale per il confezionamento.

Inoltre, nel corso di un altro servizio antidroga a Borgetto, i Carabinieri della locale Stazione, hanno deferito in stato di libertà per il reato di coltivazione sostanze stupefacenti P. e., nato a palermo classe 1993, abitante in via Pietro Nenni, disoccupato.

I militari operanti, a seguito di una perquisizione in località Platti Soprana hanno rinvenuto due piante di canapa indica per un’altezza di 150 cm cadauno, interrate in vasi di plastica.

The market has been so hot for the last few years
burberry sale Affordable new arrivals at Walmart

In this free fashion illustration video series
burberry schalSelling Costume Jewelry at Flea Markets