PartinicAudace – Alcamo per la vetta. Pallamano, derby del trapanese

Derby d’alta classifica, questo pomeriggio, fra Partinicaudace ed Alcamo, due squadre che provengono da importanti risultati. I neroverdi Bellomo, dopo la sconfitta interna con il Kamarat, hanno infilato due vittorie e un pareggio mentre i bianconeri di Virga non perdono dal 17 settembre, ultima gara in panchina per Totò Tedesco, e hanno firmato un ruolino di marcia davvero super: 5 vittorie e un pareggio. Alcamo che ha quindi raggiunto il secondo posto, al fianco del Kamarat, a quota 17 a una sola lunghezza dalla capolista Fulgatore: sia con quest’ultima che con gli agrigentini gli alcamesi hanno pareggiato.

Tornando al derby di oggi, fischio d’inizio alle 14,30 sul polveroso San Salvatore, nella squadra di casa ci saranno alcuni ex di una certa rilevanza, Scrozzo e Ferrante, oltre al vice-allenatore Bonanno che lo scorso, fa calciatore, militava nell’Alcamo. Importante ex anche nelle file dell’Alcamo, quel Mauro Russo protagonista, con una doppietta, nel recente successo in casa della Folgore. La gara fra le squadre dei due centri confinanti  assume anche maggiore valore per l’undici ibanconero in vista del ritorno al Catella, domenica 4 dicembre, contro il Carini. Finalmente, dopo circa tre anni, il pubblico potrà ritornare sugli spalti ed entusiasmo e presenze potrebbero essere ancora maggiori in caso di un ennesimo miglioramento di una classifica già parecchio positiva. Partinicaudace Alcamo sarà diretta domani dal messinese Davide Lo Presti. Assistenti Pino di Barcellona Pozzo di Gotto e D’Alberti di Marsala.

E passiamo alla pallamano. Dopo la sconfitta di Palermo con il Villaurea e le critiche da parte della società dei fratelli Randes per l’ostilità dell’ambiente e per l’arbitraggio, l’Alcamo 1983 ritorna in casa per un derby che si preannuncia delicato sia per la forza dell’avversario, il Marsala, che per il rischio di uscire fuori dalle prime quattro posizioni che portano alle final four di Coppa Sicilia.

Sul sette alcamese piove sul bagnato, perché dopo la sconfitta di domenica scorsa a Palermo con il Villaurea, è anche arrivata la squalifica per Simone Saitta per una giornata. Stesso provvedimento per il Team Manager Giampiero Rocca. Alcamo arriva al derby con due sconfitte di misura in trasferta, Scicli e Palermo, in cui ha evidenziato una grande fatica a trovare la via della rete: 36 complessive, 18 a partita.P ochine per una squadra che non nasconde le sue ambizioni di vertice.

Discorso diverso per Marsala che sta invece volando sulle ali dell’entusiasmo guidata da Graziano Tumbarello, da giocatore con la maglia di Alcamo e della Nazionale. Si gioca nel tarfo pomeriggio alle ore 18.30 al PalaGrimaudo. La gara sarà trasmessa in diretta da Tele Tris sul Canale 85 per tutta la Sicilia e sulla Pagina Facebook della Figh Sicilia.