Pari tra Alcamo e Akragas e il Ribera vola in testa

    L’Alcamo pareggia in casa con l’Akragas e quasi certamente da l’addio ai sogni di raggiungere il Ribera che con un gol ha sconfitto la Folgore. Pareggio per 1 a 1 tra Alcamo e Akragas, due squadre che sono le grandi sconfitte di questo campionato di Eccellenza nonostante stiano tra le prime in classifica.

    L’Alcamo parte forte e segna con Norfo al 6′ che mette in rete un pallone dopo un’azione corale con Pirrone e Di Miceli. Ma l’Akragas c’è e comincia a mettere in difficoltà i baincneri con dei lanci verticali che tagliano la difesa fino a siglare il pareggio con Marasco all’11’.

    Poi sarà il portiere dell’Alcamo, Durantini, a salvare la sua squadra su due contropiedi degli agrigentini uscendo sugli attaccanti lanciati a rete.

    Per l’Alcamo la partita potrebbe prendere una piega diversa quando Piazza allo scadere del primo tempo viene espulso, su segnalazione del guardalinee, per fallo di reazione ma l’Akragas resiste in 10 e anzi l’Alcamo non riesce a farsi quasi mai pericoloso se non con un colpo di testa alto sulla traversa e un tiro da lontano.

    Le punte in avanti non fanno movimento nell’Alcamo e i centrocampisti si affidano alle sgroppate sulle fasce che non riescono a bucare però la difesa biancoceleste. Ciaramella le prova tutte e fa tre sostituzioni ma niente da fare, il gol non arriva.

    Finisce in parità con l’Akragas che punge in contropiede, l’Alcamo che ha il controllo della partita per tutto il secondo tempo senza mai rendersi pericoloso e campionato finito per la testa della classifica con il Ribera che allunga in testa.