Over 80, Trapani supera Palermo come postazioni. Domani apre Fiera

Otto postazioni in provincia di Trapani e sei in quella di Palermo. E’ partita così, questa mattina,  la campagna di vaccinazione antiCovid per i soggetti ultraottantenni. Ogni giorno, dalle 8 alle ore 18, la popolazione over 80 potrà sottoporsi al vaccino, nel trapanese, negli ambulatori allestiti negli ospedali di Trapani,  Alcamo, Castelvetrano, Marsala, Mazara del Vallo, Salemi, Pantelleria e presso la parrocchia di San Michele del seminario vescovile, adiacente al Pronto Soccorso del Sant’Antonio Abate. Se tutto dovesse procedere senza intoppi, anche nelle forniture delle dosi, saranno 400 gli anziani di tutta la provincia, prenotatisi tramite il portale di Poste Italiane, a ricevere ogni giorno il vaccino. A breve, l’ASP di Trapani redigerà anche il calendario per le somministrazioni a domicilio sempre agli over80. Intanto è stata quasi completata la vaccinazione, anche del personale, nelle comunità alloggio per anziani. Il modello organizzativo dell’Asp di Trapani è coordinato dal castellammarese Gaspare Canzoneri.

Nel territorio dell’ASP di Palermo sono invece 6 i Centri che stamattina hanno cominciato le vaccinazioni anticovid agli anziani da 80 anni in su. Prevista per oggi la somministrazione di        380 dosi, così distribuite fra i sei ambulatori: nel capoluogo isolano 80 a Villa delle Ginestre e  60 all’Ingrassia, sempre 60 anche all’Ospedale “Civico” di Partinico, al “Dei Bianchi” di Corleone, al “Cimino” di Termini Imerese e al “Madonna dell’Alto” di Petralia Sottana. Intanto, sono 38.965 le vaccinazioni, finora, effettuate dall’Azienda sanitaria provinciale di Palermo, delle quali 15.185 seconde dosi. Intanto da domani entrerà in funzione, per le vaccinazioni, la mega-struttura nel padiglione 20 della Fiera del Mediterraneo. Il nuovo centro si avvarrà di 120 postazioni oltre alle aree di accoglienza e assistenza post-inoculazione