Ospedale Partinico, riaprono reparti ordinari. Ancora sei ricoverati covid

Con un’accelerazione netta rispetto alle previsioni, l’assessorato regionale alla salute e l’ASP di Palermo hanno disposto la riapertura dei reparti no covid all’ospedale di Partinico.  Il nosocomio necessita comunque di interventi di manutenzione e la direzione sanitaria avrebbe preferito che venissero effettuati prima dei nuovi ricoveri. Dipartimento e direzione strategica hanno però preferito riaprire subito le unità operative e realizzare la manutenzione strada facendo. Insomma a Partinico arriva uno spiraglio di ritorno alla normalità.

Rispetto all’inizio di settimana, fra l’altro, si registrano altri due ricoveri covid in meno. Adesso sono 6, 2 in terapia intensiva e 4 nel reparto ordinario. Dopo due giorni di sanificazione dei locali, questa mattina è ripartita l’attività di routine del nosocomio partinicese che, con il rilancio autunnale della pandemia, era ritornato Covid hospital per diversi mesi. Una parte della struttura, comunque, continuerà a essere riservata alla cura dei pazienti positivi al virus.

E’ stata anche potenziata la separazione tra percorsi covid e percorsi ordinari. Da questa mattina, oltre al pronto soccorso rimasto sempre in funzione 24 ore su 24, riapriranno reparti e ricoveri ma con numeri ridotti dalle disposizioni necessarie a ridurre i rischi di contagi.

Nello specifico: 10 di chirurgia (suddivisi in 4 di chirurgia, altrettanti di ortopedia e 2 di urologia); 10 di ostetricia e ginecologia (più 2 di day hospital) e pronto soccorso ostetrico; 12 di medicina e diabetologia (più 4 di day hospital); 4 di cardiologia e 4 di unità di terapia intensiva coronarica; 9 per il servizio psichiatrico di diagnosi e cura; 4 di pediatria (più 2 di neonatologia e 2 diabetologia pediatrica); 6 di terapia Intensiva ordinaria. Rimarranno attivi, in caso di recrudescenza della pandemia, 32 posti letto covid: 18 di area medica e 14 di terapia intensiva.