Operativa piattaforma sconti per voli per la Sicilia. 521 euro per andata e ritorno da Bologna

0
395

Con l’avvicinarsi del Natale torna il caro-voli. E i prezzi dei biglietti riprendono a salire soprattutto da e per le isole, con alcune tratte che già hanno superato la soglia dei 500 euro a passeggero in classe economica. A monitorare le tariffe è Assoutenti, che parla di un vero e proprio «salasso» per le famiglie che dovranno viaggiare per le festività di fine anno. Mentre il Codacons chiede un intervento urgente da parte dell’Antitrust, visto che i recenti tavoli aperti al Mimit e l’apertura dei un’indagine conoscitiva non sembrano aver risolto il problema. Anche se l’esecutivo però rivendica la propria azione: «Abbiamo fornito all’Antitrust gli strumenti per agire – spiega il ministro delle Imprese e del made in Italy Adolfo Urso – e l’indagine avviata è la dimostrazione che il nostro decreto legge (il decreto Asset,ndr) e le norme in esso contenute, stanno funzionando». Un intervento è stato inoltre deciso dalla Regione Sicilia con uno sconto del 50% sui biglietti ma che riguarda solo alcune categorie di residenti e del 25% per tutti.

E domani sarà operativa la piattaforma per gli sconti. Intanto chi ha provato ieri ad acquistare un biglietto in classe economy per volare in Sicilia durante le festività, partendo il 23 dicembre e tornando domenica 7 gennaio, disposto ad imbarcarsi a qualsiasi orario (anche mattina presto o sera tardi) si trova a dover spendere cifre folli, ad esempio fino a 521 euro (tra andata e ritorno) partendo da Bologna e atterrando a Palermo, oppure 465 euro se va a Catania. Da Torino allo scalo etneo, nelle stesse date, servono almeno 446 euro, 440 da Verona a Palermo. Intorno a 400 euro anche i voli da Milano a Palermo ma si può arrivare a spendere fino a 706 euro a seconda dell’orario e della compagnia. In crescita anche le tariffe dei voli per la Sardegna. “Spostarsi in Italia durante le festività è sempre più un salasso che svuota le tasche dei cittadini – spiega il presidente di Assoutenti Furio Truzzi -; un’emergenza che si ripresenta ogni anno e che sembra senza soluzione. E proprio il caro-voli sarà uno dei temi al centro di Expo consumatori 2023, kermesse annuale dove istituzioni, politica e aziende si confrontano con i consumatori, – ha spiegato il numero uno di Assoutenti – e che quest’anno si terrà a Napoli dal 12 al 14 dicembre”.