On. Oddo: l’ATO idrico e fognario è uno scandalo

    0
    389

    In una dichiarazione del vicepresidente dell’Assemblea Regionale Siciliana on.Camillo Oddo sull’emergenza idrica in provincia di Trapani si legge: “Le gestione delle risorse idriche in provincia di Trapani rischia di essere fuori controllo. E’ un fatto grave che va denunciato con forza. L’Eas non ha più soldi per intervenire,  Siciliacque non dà alcuna risposta e quando interviene e sempre tardi, l’ATO idrico e fognario è un vero e proprio scandalo, nessuno dei governanti della Provincia, a partire dal suo Presidente, sente il dovere di rendere pubblico il lavoro svolto per la piena attivazione dei fondi indispensabili per realizzare opere idriche e fognarie essenziali per le nostre comunità. E’ una condizione di assoluta inefficienza che non può durare a lungo perché presto le comunità locali potrebbero essere investite da seri problemi di ordine pubblico. Ecco perché deve intervenire al più presto il Presidente della Regione per commissariare l’Ato idrico e fognario di Trapani. E poi, lo chiami come vuole, trovi la formula giuridica più appropriata, ma si assuma la responsabilità di nominare un “commissario” per coordinare e gestire la distribuzione dell’acqua in provincia. Un “commissario”, con ampi poteri, che possa intervenire immediatamente per raggiungere l’unico risultato che serve, l’acqua nelle case dei cittadini, l’acqua nelle attività produttive. Tutto il resto è chiacchiera e facile propaganda. Il  Presidente Lombardo ha il dovere di fare la sua parte fino in fondo. Annuncio che, nelle prossime ore, presenterò un atto ispettivo per sollecitare formalmente la nomina del commissario”.