Nuovo processo per la Saguto, ora imputata di falsificazione firma su provvedimento

0
403

Altri  guai per Silvana Saguto, l’ex potente presidente della sezione Misure di prevenzione del tribunale di Palermo attualmente detenuta nel carcere romano di Rebibbia per scontare una condanna a sette anni e dieci mesi. A Caltanissetta, è iniziato un nuovo processo che la vede imputata davanti al giudice monocratico, assieme al collega di un tempo Fabio Licata, per la falsificazione di una sua firma su un provvedimento. Con tanto di scorta in estate Silvana Sagunto veniva spesso ad Alcamo per assistere alla messa in un monastero della città.