Nuova tragedia del mare e della disperazione

    0
    481

    Un gommone carico di migranti che stava tentando l’ennesimo viaggio della speranza verso le coste siciliane è naufragato a largo della Libia a circa 35 miglia dalla costa. Militari della Guardia Costiera e di una nave della Marina militare italiana hanno salvato 70 naufraghi.

    La Guardia costiera italiana ha recuperato nel pomeriggio a circa 35 miglia dalla Libia il cadavere di un’undicesima vittima, di una donna, del naufragio avvenuto ieri. Il bilancio sale così a undici morti: otto donne e tre uomini.

    In serata la Guardia costiera ha sospeso le ricerche e le proprie motovedette stanno facendo rientro a Lampedusa. Anche la nave della Marina militare, che ha partecipato ai soccorsi, ha ripreso i normali pattugliamenti.