Minorenne fermato per rapina in concorso

0
330

La rapina, effettuata il 5 marzo scorso, intorno alle ore 20:45, in pieno centro, a Mazara del Vallo era rimasta senza colpevoli, ma erano subito iniziate le ricerche volte a risalire ai malviventi.

Uno degli autori del reato, un minorenne, grazie alle indicazioni fornite dalla vittima in sede di denuncia, è stato riconosciuto e fermato lunedì, dagli agenti, in centro, mentre si trovava in compagnia di una ragazza. Ad entrambi sono stati richiesti i documenti; i poliziotti nutrivano il sospetto, infatti, che la giovane potesse essere la complice della rapina.

Privi di documenti, i due giovani sono stati accompagnati in commissariato, dove, eseguiti i dovuti controlli, è emerso che la coppia era in procinto di partire alla volta di Milano: i due avevano già acquistato due biglietti aerei di sola andata.

Considerati i gravi indizi di colpevolezza esistenti a carico del ragazzo per il reato di rapina, e tenuto conto del concreto pericolo di fuga, come facilmente desumibile dall’esistenza di un biglietto di viaggio, gli agenti hanno proceduto al fermo di indiziato di delitto.

La ragazza, invece è stata rilasciata in quanto, non sono emersi indizi di colpevolezza a suo carico. La donna che ha partecipato alla rapina è ancora dunque, in corso di identificazione.

Il fermato, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso il presso il Centro di Prima Accoglienza del Carcere minorile.