MegaService, “La Provincia non dà garanzie”

    “Sul futuro della società di multiservizi MegaService permane incertezza alimentata dalla mancata presentazione del piano industriale e dal ritardo nell’approvazione della convenzione tra la Provincia Regionale di Trapani e la MegaService per l’affidamento dei servizi.”

     

    A dichiararlo è la segretaria generale della Cgil di Trapani Mimma Argurio che ha ribadito preoccupazione per le sorti della MegaService, società di cui la Provincia Regionale detiene il 100 per cento delle azioni.

     

    Per Argurio, infatti, “se da un lato il presidente Turano, durante l’incontro con Cgil, Cisl e Uil e i dirigenti della MegaService, si è impegnato a quantificare la disponibilità finanziaria della Provincia per il pagamento delle mensilità vantate dai lavoratori della società, dall’altro l’Ente non ha ancora fornito alcuna garanzia sulle prospettive della MegaService.”

     

    “Il pagamento degli stipendi arretrati – ha detto Argurio – è un atto dovuto ai dipendenti che da mesi attendono le retribuzioni. L’attuale situazione della MegaService – ha proseguito – permane grave poiché le lavoratrici e i lavoratori non solo hanno subito l’accordo sui contratti di solidarietà e sulla cassa integrazione, causati dalla drastica riduzione delle risorse destinate dalla Provincia alla MegaService, ma sono costretti a registrare ritardi nei pagamenti degli stipendi e l’assenza di chiarezza sul futuro della società di multiservizi.”

     

    “Al presidente Turano e ai dirigenti della MegaService – ha annunciato Argurio – chiederemo, ancora una volta, la presentazione del piano industriale della società e la rapida approvazione della convenzione per l’affidamento dei servizi.”