Marsala-WineupExpo 2017, tra gli eventi i Dire Straits Legacy in concerto

0
445

 

Dai fenici ad oggi attraverso i Florio, un viaggio fra storia, vino, olio, cibo ed arte culinaria: Wineup è l’evento pensato per unire arte, archeologia, musica e cultura in un’esperienza a tutto tondo da offrire a turisti e visitatori e avrà Marsala dal 15 al 18 giugno, come location, città diventata un po’ il simbolo del vino siciliano nel mondo. Il concerto dei Dire Straits Legacy in programma venerdì 16 giugno nello stadio comunale è certamente il momento più atteso di tutta la manifestazione. Una data storica che riporterà la grande musica internazionale in città, laddove in passato sono state ospitate importanti star. Ad illustrare i dettagli del nuovo progetto musicale è stato lo stesso Phil Palmer, direttore artistico dei Dire Straits Legacy, giunto a Marsala, per la conferenza stampa, insieme agli agenti della We4show, e ai protagonisti ed organizzatori del Wineup. Ad accoglierli, in sala conferenze del Monumento ai Mille, sono stati il Sindaco Alberto Di Girolamo e gli assessori Passalacqua e Ruggieri. Dopo la Svizzera, la Francia e il Lussemburgo, i Dire Straits Legacy DSL torneranno ad esibirsi in Sicilia, dove sono stati in concerto ad Enna due anni fa, facendo registrare oltre ventimila presenze. Per il gruppo inglese sarà la seconda tappa italiana, dopo quella di Milano al Teatro degli Arcimboldi per Telethon. I Dire Straits Legacy è la band che vede riuniti gli ex componenti dei Dire Straits Legend – Alan Clark, Danny Cummings, Andy Hamilton e Phil Palmer – musicisti che hanno fatto parte della band negli anni Ottanta e Novanta quando il mondo li acclamava dovunque, insieme ad altri grandissimi musicisti: Andrew Tracey (batteria), Mickey Feat (bass), e gli italiani Primiano Di Biase (tastiere) e Marco Caviglia frontman, cantante e chitarrista (voce e chitarra). Ma sono tanti gli eventi che animeranno tutto il centro storico della città. Tra le iniziative previste due concorsi sul tema dell’agroalimentare: il 1° Grand Prix Enologico “Venere Callipigia” e la gara culinaria “Medusa”, che vedrà 12 ristoratori della provincia di Trapani proporre le pietanze tipiche e sfidarsi amichevolmente con sei portate che saranno degustate nella cornice delle cantine più suggestive di Marsala. Ci saranno anche un’esposizione fotografica di arte estemporanea e il raduno auto d’epoca “Race in Sicily”. Il format di questa prima edizione è stato concepito per mettere in relazione imprese, competenze e le varie forme di intrattenimento nell’ambito di un evento che coinvolga visitatori, operatori professionali e la migliore stampa italiana e non solo, del settore. L’obiettivo è quello di valorizzare, in Italia e all’estero, la cultura del vino e del buon cibo, in una vetrina ideale in cui Marsala diventerà la capitale del gusto.