Marsala: falsi braccianti, scoperta truffa

0
344

Tre sindacalisti sono stati arrestati dai finanzieri della sezione di polizia giudiziaria della Procura di Marsala. Due sono residenti a Petrosino, uno a Marsala. Giacomo Passalacqua, Giacomo Abrignani, Piernicola Abrignani. Sono i responsabili di Acli e Cia di Marsala, con uffici in contrada Strasatti. Il titolare dell’azienda “cartiera” è Vincenzo Chirco, imprenditore defunto. L’accusa è di falso e truffa. Sono accusati di aver fatto da registi ad un giro, scoperto dalle indagini curate dal sostituto Scalabrini, che mirava a far percepire indennità di disoccupazione dall’Inps senza titolo ad alcuni lavoratori marsalesi. In particolare le indagini si sono concentrate su una ditta, che esisteva solo sulla carta che avrebbe garantito falsi posti di lavoro, ai quali seguivano false indennità di disoccupazione ad una ventina di persone, tutte indagate per falso e usurpazione.