Marsala. Eliminazione dei passaggi a livello, arrivano 19 milioni

0
218

Un problema che si trascina da diverso tempo e che si è notevolmente complicato con l’aumento del traffico urbano. Parliamo di passaggi a livello nel territorio di Marsala che potrebbero essere finalmente aboliti. Infatti la Regione ha finanziato gli interventi con la somma di 19 milioni di euro. Si tratta di fondi comunitari assegnati dopo numerosi incontri con amministratori e dirigenti della Regione, durante i quali il sindaco Alberto Di Girolamo aveva chiesto questa soluzione. Nel territorio marsalese si trovano 27 passaggi a livello e 24 km di linea ferrata. Dopo anni di programmazione e di insistenti richieste i sotto o i sovrappassi che verranno costruiti nel territorio, contestualmente alla viabilità alternativa, consentiranno non solo di snellire e rendere più fluido il traffico veicolare evitando fastidiose e spesso prolungate attese davanti ai passaggi a livello chiusi ma anche di renderlo più sicuro. Nel circondario marsalese, la ferrovia oltre ai 27 passaggi a livello e 24 chilometri di linea ferrata, divisi nei due versanti sud e nord, conta anche tre stazioni  (Petrosino­Strasatti; Marsala; Mozia-Birgi), due fermate (Terrenove e Spagnola) e due opere di attraversamento stabili (sottopassaggio di via Ugdulena e cavalcavia dello Stadio). Il Comune ha avviato una pianificazione con relativa progettazione di massima. “In totale  dice il sindaco -abbiamo proposto sette interventi prioritari: l’eliminazione del passaggio a livello di via Lipari; l’adeguamento ed ammodernamento della Stazione Centrale; l’eliminazione di alcuni passaggi a livello tra la via vecchia Mazara e la Statale 115 e quella di alcuni passaggi a livello nel tratto tra via Grotta del Toro e la fermata di Spagnola. Ancora è stata data indicazione per la soppressione dei passaggi a livello in Contrada Birgi (collegamento tra la Provinciale  21 e la Statale 115) e in contrada Terrenove – Bambina nei pressi della Stazione Ferroviaria; nonché l’istituzione della fermata a Sappusi in favore degli studenti delle scuole superiori (Liceo Scientifico, Pascasino, Damiani) che insistono in quella zona”.