Mamma picchiata e minacciata dal figlio, lo denuncia. Arrestato marsalese di 38 anni

0
81

Per troppo tempo aveva subìto le violenze del figlio che la picchiava e minacciava, estorcendole i soldi della pensione per procurarsi la droga. E’ successo ad una pensionata di 70 anni di Marsala: la donna, vittima da due mesi delle violenze del figlio, ha deciso di denunciarlo ai carabinieri. Quest’ultimo, già sottoposto agli arresti domiciliari ad inizio ottobre, dopo essere stato in carcere per aver commesso furti in abitazioni, era tornato a vivere dalla madre che, già da tempo, subiva le sue aggressioni.

Ed era proprio all’interno dell’abitazione che si consumavano le continue angherie perché, ad ogni rifiuto di  elargizione  di denaro, sarebbero conseguite minacce di morte nei confronti della donna: l’uomo, infatti, avrebbe più volte minacciato di far saltare la bombola del gas per dar fuoco alla casa. Una situazione divenuta insostenibile e contro la quale la pensionata non trovava neppure il sostegno del marito il quale, temendo di poter perdere i soldi derivanti dalla pensione di semi-invalidità del figlio, vietava alla moglie di denunciare quanto accadeva all’interno delle mura di casa. Una inerzia che aveva causato una escalation di condotte violente del figlio, culminate con l’ennesimo episodio: coltelli da cucina lanciati contro la donna colpita da pugni e schiaffi. E’ stata la segnalazione di un passante ad avvisare i carabinieri di quanto stava per accadere: l’aggressore è stato prontamente arrestato e nei suoi confronti è stata emessa da parte del Gip di Marsala  un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.