Liquido bollente sul volto di un agente penitenziario a Trapani, problemi psichiatrici del detenuto

0
73

Ennesima aggressione subita da un poliziotto penitenziario presso il carcere “Pietro Cerulli” di Trapani: un detenuto extracomunitario con gravi problemi psichiatrici ha lanciato del liquido bollente sul volto dell’agente di polizia. Dalle prime verifiche , è emerso che il detenuto, già noto per la sua aggressività, avrebbe colto l’occasione dell’apertura dello spioncino da parte del penitenziario, ricoverato poi in ospedale.