La crisi dell’agricoltura .Protesta no stop, per la peronospora scelte zone dalla Regione

0
520

Da Poggioreale a Sciacca e ritorno. Trattori e camion incolonnati stamani per la protesta iniziata ormai da oltre un mese da parte degli agricoltori, che versano in una grave crisi, Uno dei colpi di grazia è stata la peronospora ma a causa della siccità è andata in tilt anche la raccolta delle arance, cresciute piccole e asfittiche in diverse zone. Però i lavoratori agricoli a tempo determinato, iscritti negli elenchi anagrafici dei Comuni colpiti da eccezionali calamità o avversità atmosferiche, potranno beneficiare di un’integrazione salariale. La Regione Siciliana ha appena pubblicato il decreto, a firma dell’assessore all’Agricoltura Luca Sammartino, che, in virtù di una norma nazionale, individua le zone dell’Isola interessate da fenomeni atmosferici eccezionali, come le piogge alluvionali e i forti venti. Si tratta degli eventi dall’8 febbraio al 10 febbraio dello scorso anno in diverse province. Il decreto, inoltre, individua le zone danneggiate dalla peronospora e per il periodo compreso tra il primo maggio e il 17 giugno la provincia di Trapani.