Incidente autonomo in moto. Ristoratore castellammarese in condizioni abbastanza serie

Con l’arrivo dell’estate, ovviamente, si incrementa l’utilizzo delle due ruote e, purtroppo, si presentano incidenti proprio ai danni di centauri. La notte appena trascorso, intorno alle 3,15 della notte, il conducente di una moto di grossa cilindrata ha perduto il controllo del mezzo ed è finito violentemente sull’asfalto. E’ accaduto a Castellammare del Golfo, sulla strada Porta Fraginesi, altrimenti nota come via Madonna delle Scale.

L’uomo, un trentaseienne titolare di un noto caffè-ristorante, aveva concluso la sua lunga giornata di lavoro. Poi a causa di una distrazione o di un animale che ha attraversato la carreggiata o della scivolosità della sede stradale, il centauro è caduto rovinosamente a terra senza il coinvolgimento di altri mezzi. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 e gli agenti della polizia
municipale della cittadina del Golfo.

Il ristoratore riusciva a respirare autonomamente ma era in stato di incoscienza e presentava un esteso trauma cranico. Poco distante dal malcapitato e dalla moto è stato trovato il casco. Sull’asfalto pochi segnali e pochi danni alla moto, una Ducati Monster. Trasportato d’urgenza al Trauma Center di Viale Sofia, il
trentaseienne è stato intubato, sedato e quindi messo in coma farmacologico. In mattinata è stato invece sottoposto a un’operazione dei radiologi interventisti che hanno fermato un’emorragia. La prognosi è riservata e le condizioni dell’uomo appaiono abbastanza serie.