Incendio a Calatafimi

    Con l’approssimarsi della stagione estiva è già un susseguirsi di incendi nell’area del Golfo di Castellammare. L’ultimo, in ordine di tempo, si è sviluppato nella mattinata di ieri nel versante Est del bosco di “Angimbè” del Comune di Calatafimi.

    La notizia del rogo è pervenuta, intorno alle 10,15, al Centro Operativo della Forestale di Trapani dal numero di emergenza ambientale 1515, che ha subito allertato gli agenti del Distaccamento forestale di Salemi, i quali, una volta arrivati sul posto e resisi conto che le fiamme, agevolate dall’orografia del terreno e dalla fitta vegetazione, potevano costituire un serio pericolo per il vicino bosco comunale di “Angimbè”, hanno richiesto l’intervento aereo, mentre si dava corso alle attività di spegnimento con l’ausilio dei colleghi del Distaccamento di Castellammare del Golfo e dei Vigili del Fuoco di Salemi. Arrivato quindi sul posto l’elicottero forestale “Sierra 1” proveniente dall’aeroporto di Palermo – Boccadifalco, dopo 19 lanci, intorno alle 13.30, ha potuto fare rientro alla base, lasciando al personale a terra il compito dell’ulteriore bonifica.

    L’incendio è stato dichiarato spento intorno alle 14.15. Da un primo sommario accertamento i danni ammonterebbero a circa 5.000 mq. di macchia mediterranea. Sono in corso indagini da parte degli agenti del Corpo Forestale, volte ad accertare cause ed eventuali responsabilità.