In commissariato a Partinico ‘sala per audizioni protette’. Intitolata ad Ana Di Piazza (VIDEO)

0
122

Inaugurata ieri, nei locali del commissariato di polizia di Partinico, la nuova “sala per le audizioni in forma protetta”. La struttura è stata intitolata ad Ana Lacrimoira Di Piazza, la trentenne di Giardinello barbaramente uccisa a coltellate e bastonate, il 22 novembre del 2019, dall’imprenditore partinicese Antonino Borgia con il quale intratteneva una relazione. All’inaugurazione, arrivata in occasione dell’imminente Giornata contro la violenza sulle Donne in programma il 25 novembre, hanno preso parte, fra gli altri, il Questore di Palermo, Leopoldo Laricchia, il vice questore aggiunto di Partinico,  Giorgia Ortona e i presidenti del Tribunale Ordinario di Palermo e del Tribunale dei Minori Francesco Micela. La “sala audizione in forma protetta” è stata allestita a Partinico per accogliere vittime  di violenza e testimoni che fanno parte delle categorie protette: minori, donne e persone che subiscono abusi. Infatti, la sala è dotata di un vetro specchio unidirezionale che lo collega ad una stanza attigua, nonché di un impianto di registrazione audio/video, che permetterà agli addetti ai lavori di valutare la veridicità dei racconti senza turbare vittime e testimoni con la contemporanea presenza fisica dello stesso locale.