Gibellina-Teatro, musica e danza alle Orestiadi

0
336

 

Si svolgerà a Gibellin dal 16 luglio al 5 agosto prossimi la  la 35esima edizione di “Orestiadi”, festival di teatro, danza e arti visive. La manifestazione internazionale è stata presentata ieri a Palermo dal presidente della Fondazione, Calogero Pumilia, e dal direttore artistico, Claudio Collovà, hanno illustrato il programma e le numerose attività collaterali. Collovà è direttore artistico dal 2009. “Anche quest’anno- ha detto Collovà- guardiamo alla drammaturgia contemporanea. Si parter il 16 luglio con Toni Servillo, in una serata di letture dedicate a Napoli, il 17 Antonio Ianniello e Francesco Saponaro mettono in scena uno studio teatrale ispirato al compositore russo, “Sostakovic il folle santo”. E si continua con la scuola napoletana, il 20 e il 21 luglio Enzo Moscato con “Toledo-suite” e “Compleanno”, frutto di una ricerca sul linguaggio musicale e cantato e così via. Tutti gli spettacoli andranno in scena al Baglio Di Stefano. Unico sponsor, con il Ministero e la Regione, che ha concesso una programmazione triennale, le Tenute Orestiadi, per un totale di circa 130 mila euro. Accanto alla rassegna teatrale una mostra internazionale di fotografia, laboratori per studenti universitari e una mostra dedicata a Ludovico Corrao, curata da Bonito Oliva.