Gibellina. Baglio Di Stefano Orestiadi, un weekend con spettacoli e libri

0
366

Prosegue al Baglio Di Stefano di Gibellina un weekend lungo dieci anni”, che fa parte del programma delle Orestiadi. Interesse ieri sera per lo spettacolo sulla vicenda personale, storica e politica di Ulrike Meinhof, giornalista tedesca che a partire proprio dal 1968 orientò il suo pensiero verso una posizione sempre più radicale fino alla lotta armata contro il suo paese divenendo membro attivo della RAF, Frazione dell’Armata Rossa. Oggi alle 19.30 “L’Estate del ’78, presentazione del libro di Roberto Alaimo con la partecipazione di Marco Baliani e Silvia Ajelli. Alle 21.15 “Corpo di Stato” Il delitto Moro una generazione divisa di e con Marco Baliani, drammaturgia e regia Maria Maglietta. Domani domenica alle 19,30 ‘1968/1978: una generazione divisa? incontro con Marco Baliani, Maria Maglietta e Calogero Pumilia. Alle 21,15 ‘La fantasia al potere: 1968/1978, musiche e storie di una generazione
con Paolo Briguglia e Fabrizio Romano, musiche arrangiate ed eseguite dal vivo da Diego Spitaleri e Dario Sulis con Giuseppe Costa, Salvo Correri, Marcello Mandreucci.
Un racconto fatto di musica e parole di quel decennio tra il 1968 e il 1978, dal terremoto del Belice al Caso Moro, narrato dalla colonna sonora di una generazione con canzoni di protesta e canzoni di libertà.